martedì 2 gennaio 2018

Come si costruisce un pantografo in legno

Costruire un pantografo in legno

Un pantografo è un ausilio di disegno che semplifica la copia ingrandita di immagini o figure. È un ottimo giocattolo educativo per famiglie con bambini o per persone che si dedicano a attività artigianali come patchwork, lavorazione del legno, modellazione, ecc.

Pantografo fai da te per disegnare ingrandire

Sotto, vi descrivo il pantografo che ho costruito.

Il pantografo consente di ottenere ingrandimenti di 2, 3, 4 e 5 semplicemente spostando due viti, il costo del progetto è nullo in materiali dato che avevo tutto il necessario nel laboratorio e ci sono volute solo un paio d'ore.

I componenti principali sono stati realizzati abbastanza facilmente dalla barra di legno usando nient'altro che un seghetto e un trapano e una lima o cartavetro per levigare le sbavature. I quattro pezzi chiave (le braccia) sono tenuti insieme da alcune viti a testa tonda e dei dadi. Ho usato una matita ancorata su un braccio.

Il progetto si basa su braccia lunghe 30 cm ed è in grado di raddoppiare un'immagine di 15 cm o di ingrandire un'immagine di 8 cm per 5. Se desideri copiare immagini più grandi, le dimensioni dei quattro "bracci" devono essere proporzionalmente più grandi e la distanza tra i fori aumenta proporzionalmente . In alternativa, questa dimensione può essere utilizzata ingrandendo l'immagine una sezione alla volta.

La barra di legno utilizzata è larga 12 mm per 3 mm .

La lunghezza delle quattro braccia è:

  • Braccio A - 31.2cm
  • Braccio B - 31.2cm
  • Braccio C - 25.2cm
  • Braccio D - 16.2cm

I fori li ho fatti con il trapano ed una punta della dimensione delle viti. La parte più importante qui è quella di contrassegnare con precisione la posizione per i fori e assicurarsi che non siano sovradimensionati e che i buchi siano fatti nel posto giusto. Garantire che siano perforati al centro del braccio e distanziati correttamente fornirà l'accuratezza del pantografo finale per realizzare allargamenti consistenti.

Le braccia sono assemblate come mostrato usando le viti, con vari dadi, dadi a cupola e dadi ad alette:

Perno 1 - Vite, tagliata a misura, con dado a cupola bloccato in posizione per dare libero movimento del braccio, ma non eccessiva scioltezza).

Perno 2 - Questo è il punto di tracciamento. Ho usato una vite lunga 40mm inserita dall'alto, con un dado che lo blocca sul braccio D, e due dadi bloccati insieme sotto il braccio C per consentire il movimento del braccio libero, ma senza  eccessivo gioco). 
Metto a terra l'estremità della vite per creare un punto di tracciamento (non troppo nitido!).

Perni 3 e 4 - Questi sono i perni mobili che determinano l'ingrandimento.

 Per ognuno ho usato viti da 25 mm inserite dal basso con un dado e un dado ad alette bloccati insieme per consentire il movimento del braccio libero, ma senza eccessivo gioco).

Per il punto di ancoraggio, ho usato una vite da 40 mm inserita nel braccio A dall'alto e bloccata al braccio con un dado. Nastro una piccola placchetta con un foro sulla superficie del mio disegno e la vite si blocca liberamente nel foro.



Il Pantografo viene mostrato configurato per un'espansione tripla (si noti che quando l'installazione è corretta, le braccia A e C sono parallele e le braccia B e D sono anche parallele - si saprà se è sbagliato in quanto non si muoverà). I perni 1 e 2 sono permanenti e non devono essere annullati. I perni 3 e 4 vengono spostati per selezionare l'ingrandimento richiesto (x2, x3, x4 o x5) - il più vicino Perno 2 è il punto di ancoraggio, maggiore è l'espansione.

La matita che uso è un tipo meccanico economico, chiusa all'estremità del braccio B con una vite che passa attraverso la staffa e un dado tra la staffa e la matita.

La staffa che regge la matita ha quattro gambe da 2 cm, due fori per i rivetti o le viti che lo attaccano al braccio B, un foro per la vite di fissaggio della matita (con dado tra staffa e matita) e un foro abbastanza grande da passare la matita.

Usare il pantografo è semplice. La superficie del disegno deve essere di circa 60 cm quadrati con il punto di ancoraggio situato nell'angolo in basso a sinistra e fissato verso il basso.

Con il pantografo nella sua posizione chiusa, l'immagine da copiare viene posizionata in modo tale che il punto di tracciamento (perno 2) si trovi nell'angolo in basso a sinistra dell'immagine e l'immagine venga quindi fissata.

 Posiziona la carta da disegno vuota in modo che la matita si trovi proprio nell'angolo in basso a sinistra.

Sposta la matita in modo che il punto di tracciamento si sposti nella parte superiore destra dell'immagine e assicurati che la matita sia ancora sul foglio bianco. In caso affermativo, nastro giù la carta da disegno.

A volte, a seconda delle dimensioni dell'immagine, potrebbe essere necessario sovrapporre l'immagine e la carta da disegno e copiare l'immagine una metà alla volta.

Nessun commento:

Posta un commento