mercoledì 10 aprile 2019

Insegna di Legno FAI DA TE - Tutorial Completo - Come fare


Come ho fatto una insegna di legno
In questo progetto ti mostro come ho realizzato una insegna in legno, il progetto è di media difficoltà, bisogna utilizzare alcuni utensili come la sega a nastro ed una levigatrice per preparare i pezzi e tagliarli.

Ovviamente con molta pazienza si può anche fare utilizzando degli utensili manuali dato che il legno utilizzato per le lettere è abete ed è un legno morbido e di facile lavorazione.

📺 in fondo al post  puoi guardare anche il video di questo progetto 





Per la realizzazione di questa insegna in legno ho utilizzato un’asse di abete recuperata da un pallet, una tavola di rovere di scarto che mi ha regalato un amico falegname e poi due altri pezzi di abete sempre recuperati che ho incollato per renderli più spessi .

Cosa ho utilizzato per realizzare questo progetto ?


Procedimento

  1. Prepara un modello con un editor testuale o grafico e stampalo nella misura che ti serve

La prima cosa da fare per realizzare una insegna in legno è quella di fare un progetto utilizzando una immagine o un editor testuale sul tuo PC e poi poi bisogna fare una stampa.
Io ho utilizzato il formato PDF e poi ho utilizzato la funzione POSTER per la stampa dato che le misure della mia insegna in legno sono più grandi di un singolo foglio.

Ho poi ritagliato gli eccessi ed unito tutti i fogli in modo da formare il modello intero.




2. Preparazione dei pezzi di legno

Io mi sono procurato questi pezzi di legno di abete e di rovere. Sono dei semplici scarti e pezzi di recupero.

Ora ho preparato la superficie dei pezzi di legno che userò , bisogna levigare con una grana adeguata, nel mio caso ho utilizzato prima una grana 60 dato che i pezzi sono grezzi, poi sono passato ad una grana 100.

Molto importante l’uso di una mascherina che protegge dall’aspirazione di eventuale polvere della levigatura.

Ho effettuato questa fase senza fretta e senza forzare troppo la macchina sulla superficie del legno.

3. Ritaglia il modello ed incollalo sui pezzi

Ora ho ritagliato il modello e tenendo cura di utilizzare le parti migliori dei pezzi ( ho scartato le zone con troppi nodi o imperfezioni che non mi piacciono) ho incollato utilizzando della colla stick che ha una buona tenuta, si asciuga subito e poi si può rimuovere facilmente.


4. Taglia le lettere lungo i bordi

Ora ho tagliato tutte le lettere utilizzando una piccola sega a nastro, bisogna tenersi circa 1 mm fuori dalla linea del contorno in modo che una volta tagliate le lettere si potranno perfezionare con la levigatrice.

Questa fase del progetto ovviamente va fatta con tutte le precauzioni necessarie e con molta pazienza, senza avere fretta.

Vi consiglio di creare molti tagli “di espansione” cosi da permettere ai ritagli di legno di avere spazio di uscita.

Negli spazi chiusi come il centro della “o” oppure la “M” azzurra, ho semplicemente fatto un taglio di entrata che poi ho incollato, oppure ho utilizzato il traforo elettrico.




5. Rimuovi la carta del modello e rifinisci tutti i pezzi

Ora ho rifinito tutti i pezzi dell’insegna di legno, eliminato tutti i pezzi di carta del modello e perfezionato i bordi delle lettere.

Per questa fase mi sono aiutato poggiando i vari pezzi su un supporto rialzato rispetto al mio banco da lavoro ed utilizzando la levigatrice in modo orizzontale e con una velocità ridotta ho rifinito tutto il contorno delle lettere e del pezzo a forma esagonale.

Ho utilizzato una carta vetrata di grana 60 prima e poi una di grana 100 per ottenere una superficie liscia e compatta soprattutto lungo i bordi dei pezzi.

Per le parti piu difficili da raggiundere con levigatrice ho utilizzato la carta vetrata a mano.

Ho quindi smussato tutti gli angoli delle lettere che comporranno la mia insegna di legno

Per quanto riguarda la base di legno di rovere su cui incollerò le lettere, ho provveduto a spazzolarla con setole di acciaio in modo da aprire i pori per fare in modo da esaltare il più possibile la venatura naturale.

Ci si può aiutare fissando il pezzo al banco da lavoro con un morsetto per legno


6. Vernice ed effetto decapato del pezzo esagonale

Dato il colore differente che ha il pezzo esagonale della insegna in legno che sti realizzando, ho pensato di dargli un effetto “decapato”, ho quindi prima di tutto verniciato con una bomboletta spray e lasciato asciugare bene.

Quando sono stato sicuro che la vernice azzurra fosse asciutta ho levigato leggermente la superficie del pezzo con una carta abrasiva di grana 100 .

Ho fatto in modo da eliminare solo parzialmente uno strato di vernice rivelando il colore e la forma della venatura naturale del legno che si alterna al colore azzurro. Un effetto davvero bello secondo me !!!


7. Vernice trasparente delle lettere dell’insegna

Ora ho verniciato tutte le lettere utilizzando una finitura trasparente all’acqua, utilizzo spesso questo tipo di vernice per tanti motivi, mi piace il suo effetto satinato, non puzza, non sporca, si asciuga molto presto…

Ho utilizzato un semplice pennello, non ho diluito la vernice, mi sono semplicemente assicurato di raggiungere tutti i punti con pazienza .

Ho verniciato tutte le parti delle lettere tranne la parte inferiore che poi dovrò incollare e che se verniciate non permetterebbero alla colla vinilica di avere la giusta presa sulla base.

Poi ho lasciato asciugare quel un’ora.

8. Incolla i pezzi dell’insegna sulla base

Ora ho incollato tutti i pezzi nella loro posizione finale, per riuscire ad essere preciso ho usato come riferimento una copia del modello stampato ed ho preso qualche misura e segnato con la matita leggermente la posizione del pezzo esagonale .

Quando sono stato sicuro della corretta posizione ho preso i pezzi uno alla volta ed ho applicato nella parte inferiore un dose di colla vinilica non eccessiva altrimenti appena avrei fatto pressione per fissare il pezzo la colla sarebbe fuoriuscita facendo un pastrocchio…

Ho fatto lo stesso procedimento per ogni lettera dell’insegna in legno e quando ho finito
ho posizionato dei pesi di ferro sui pezzi in modo da farli aderire bene alla base e permettere alla colla vinilica di penetrare nei pori del legno e fare la giusta presa.

9. Vernicia la base

Passata qualche ora dall’incollaggio ho potuto rimuovere i pesi e verniciare la base dell’insegna di legno.

Con il pennello e la finitura per legno trasparente che avevo già utilizzato per verniciare le lettere ho dato una mano di vernice anche alla base, sono stato attento a non lasciare sbavature e accumuli di vernice utilizzando il pennello per arrivare anche nei punti piu stretti tra una lettera e l’altra.

Anche questa fase del progetto l’ho fatta con pazienza ed anche con soddisfazione dato che la mia creazione ora aveva preso già la forma definitiva ed il legno lasciava vedere le sue forme più belle messe in risalto dalla vernice.

Fatto questo ho lasciato asciugare per circa un’ora.


10. Realizzazione delle “zampe” di ferro per l’insegna di legno

Ho pensato di realizzare delle zampe di ferro per la mia insegna di legno cosicchè potesse rimanere stabile.

Ho utilizzato un tondino di ferro del diametro di 6mm ed ho tagliato due pezzi lunghi circa 25 cm.

Poi con l’aiuto di una piagatrice, una morsa, un martello e la forza bruta ho piegato i due tondini e gli ho dato la forma che volevo, in questa fase si può improvvisare, la cosa importante è prima di tutto non farsi male e poi riuscire a dare una forma che possa fare in modo da sostenere l’insegna di legno.

Nel mio caso ho creato due perni che si sarebbero inseriti nella base.


Poi ho provveduto a levigare le zampe e a dare una leggera passata di grasso...e li ho asciugati molto bene con uno straccio.



11. Montaggio dell’insegna di legno

Finalmente è tutto pronto, posso fare i buchi in cui inserire le zampe ed ho finito la costruzione di questa bellissima insegna di legno .

Ho segnato due punti a circa 5 cm di distanza dai due estremi dell’insegna di legno, ho praticato due fori della stessa misura dei tondini usati per fare le zampe (6mm) .

Ho bucato le una profondita di circa 3 cm stando attendo a mantenere la punta perpendicolare alla base.

Ho poi inserito le due zampe ed ho potuto collaudare il mio lavoro notando con piacevole sorpresa che funziona perfettamente e l’insegna rimane in piedi !!!!

Ora posso ammirare la mia realizzazione !!!




Fai una donazione e supporta il mio canale



 Iscriviti al mio canale youtube


Nessun commento:

Posta un commento